Privacy Policy

Decluttering liberati del superfluo in casa - Le Case Di Erica

Vai ai contenuti

Menu principale:


Decluttering liberati del superfluo in casa



 

Liberati dal superfluo con il decluttering
 
Si parla tanto di decluttering, ma riflettiamo meglio sulla motivazione che porta a scegliere di liberarsi del superfluo: vivere meglio.

 

Fare decluttering
 
Decluttering è un termine inglese che significa alla lettera “eliminare gli ingombri disordinati”. Nel Feng Shui corrisponde all’eliminazione di quanto apporta disturbo alla naturale circolazione dell’energia della nostra casa.
 
La questione non è avere una casa in ordine o meno. Non significa solamente buttar via cose e oggetti. Il significato dell’eliminazione del clutter è molto più profondo. A riguardo sono stati scritti moltissimi libri, quello più famoso ed attuale è “Il magico potere del riordino” di Marie Kondo.
 
Eliminare il superfluo è molto più che occuparsi di oggetti. La casa dovrebbe avere il compito di farci stare bene e rigenerarci a fine giornata. Molte volte non è così. Vivere in una casa disordinata e piena di oggetti che non servono può addirittura diventare spiacevole e faticoso. Hai anche tu la sensazione di non saper mai cosa mettere? Eppure il tuo armadio è straripante di cose.
 
Liberarci del superfluo apporta alla nostra vita molti effetti benefici, dall’avere più spazio e tempo, all’avere più libertà e serenità e va di pari passo con uno stile di vita minimalista. Cambiare il nostro rapporto con le cose diventa importantissimo.

Si parte con gli abiti, proseguendo per libri, carte, oggetti misti e sempre per ultimi i ricordi. L’importante è proseguire sempre per categoria, non stanza per stanza, questo perché tendiamo ad accumulare più cose dello stesso genere in molti posti della casa. Chi non ha libri disseminati ovunque? Che dire dei vestiti parcheggiati anche nell’armadio dei bambini? Ed i block notes e le penne?

 

Una casa minimalista
 
Una casa minimalista non è una casa vuota e fredda, come spesso si pensa. Una casa minimal ha in realtà spazi armoniosi, semplici ed in perfetto equilibrio.
 
Da dove cominciare?

 

Rifletti sui risvolti positivi
 
Il principio base del minimalismo è costruire un sano atteggiamento mentale. Niente di difficile, stai tranquillo. Basta riflettere sui risvolti positivi che uno stile di vita minimalista può offrire. Chi non vorrebbe vivere meglio?
 
Questo farà crescere in te la motivazione necessaria nell’affrontare il distacco dai molti oggetti inutili che ti circondano. Forse è proprio arrivato il momento di iniziare a pensarci!
 

Un cambiamento mentale
 
Un cambiamento interno mentale porta necessariamente a ridefinire il rapporto con le cose e a vedere gli oggetti diversamente, per ciò che sono, e scoprire il senso di profonda libertà che ha il vivere con “quanto basta”.
 
“Chi sa di avere abbastanza è un uomo ricco” Lao Tzu
 

Siamo vittime del consumismo
 
Viviamo nel XXI secolo dove la maggior parte di noi ha abbastanza cibo, acqua, vestiti ed una casa che ci accoglie a fine giornata, che sia di proprietà o in affitto.
 
Perché allora continuiamo a provare l’irrefrenabile ambizione di comprare oggetti, vestiti, cambiare auto per ottenere il meglio? Chiaramente ciò che basta per soddisfare un bisogno non è abbastanza per i nostri desideri.

Tendiamo sempre a vedere più verde l’erba del vicino, e la pubblicità, che ha compreso molto bene questo meccanismo, è l’unica a guadagnarci.
 
Un sano atteggiamento minimalista porta a vivere con semplicità, apportando nella nostra vita un importantissimo risvolto. Non significa non possedere niente, ma accontentarsi di ciò che uno ha. Ma non solo! Fare a meno degli oggetti inutili in casa aumenta il tempo libero, chi non vorrebbe più tempo libero per se stesso?
 
Inizia dal prendere in mano un qualsiasi oggetto che trovi in casa. Chiediti: lo uso? Mi piace? La risposta ti farà capire se tenerlo o meno. Un dato reale? L’80% del tempo indossiamo solamente il 20% del nostro guardaroba.
 

Ogni nostra azione si ripercuote sul resto del pianeta
 
Ci rendiamo conto sempre più di non vivere in una sfera a parte dal resto del mondo. Ogni nostra azione si ripercuote sul resto del pianeta. Le nostre scelte da consumatori influiscono e condizionano direttamente l’ambiente che ci circonda. Per questo motivo meno cose vengono utilizzate per vivere... e meglio è per tutti: per noi, per i nostri figli, i nostri nipoti e per il pianeta.
 

Alcuni esempi
 
Preferisci prodotti locali, imballaggi biodegradabili o riciclabili, acquista oggetti usati… e pietra miliare di una vita minimalista: acquista di meno. Prima di ogni acquisto poniti questa domanda: è davvero necessario?
 
É davvero necessario tenere aperto il rubinetto dell’acqua quando ti lavi i denti? É davvero necessario acquistare un SUV con consumi elevatissimi di gasolio? É davvero necessario acquistare quell’ennesimo maglione?
 
Se ognuno di noi limitasse gli acquisti a larga scala potremmo ridurre considerevolmente l’impatto dei consumi prodotti, ma non solo!
 
Nel nostro ”piccolo” avremo case libere dagli ingombri e spaziose.

 
 
E tu, cosa ne pensi?

 
 
Ti piacerebbe fare più ordine nella tua vita?
 
Se hai dubbi o domande, scrivimi all'indirizzo info@lecasedierica.it.

 
 
Foto: alvhem.com
 
HOME    |    HOME STAGING    |    I MIEI LAVORI    |    CONTATTI
Erica Pusceddu Architetto - P.I.: 03322080130 - Cookies and Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu